Riabilitazione ortopedica

  • Mobilizzazione della colonna e di altre articolazioni per il  recupero funzionale motorio
  • Infiammazioni dolorose muscolari e articolari
  • Riabilitazione post intervento chirurgico
  • Patologie ortopediche nel bambino
  • Disturbi muscolo tensivi nel neonato

Riabilitazione neurologica

  • Esiti di disturbi cerebrovascolari
  • Patologie dei nervi periferici
  • Recupero nelle lesioni al trigemino o al facciale
  • Patologie neurologiche degenerative
  • Patologie neurologiche infantili
  • Riabilitazione geriatrica, anche a domicilio

Analisi e rieducazione posturale

 

Studio del movimento della colonna. Terapie per scoliosi e abitudini posturali scorrette che causano dolore. Indicazioni per aumentare la flessibilità corporea: una colonna vertebrale che si muove nel rispetto delle sue curve fisiologiche permette una buona attività alle funzioni vitali degli organi interni.


Linfodrenaggio 

 

Disturbi da stasi, esiti ictus, mastectomia, insufficienza linfatica, gonfiori al viso e agli arti.


Gravidanza e preparazione al parto

  •  Rilassamento psicofisico

  • Acquisizione di un respiro consapevole e finalizzato
  • Cura del dolore lombo-sacrale e del ristagno linfatico

  • Recupero post parto


Floriterapia del Dr. Edward Bach


Riflessologia plantare zu

 

La Terapeutica  Taoista  pone al centro dell'attenzione la  persona,  non la malattia. L'intero psicosoma si proietta  nel piede rivelando lo  stato di salute organico, psicosomatico ed energetico. Le riflessologie  sono la  prioiezione completa di  tutto il corpo solo su una parte di esso. Si interpretano  i  segnali  che mani,  piedi, orecchie, lingua, naso, occhi ci  trasmettono  perché  sono  le  zone  con  più terminazioni nervose.  Queste  aree  ci  indicano  disagi  degli  organi  interni. La stimolazione  di aree riflesse nel  piede determina una reazione antalgica e  un  recupero  funzionale  dell'organo  corrispondente.  Se un organo  soffre il  corpo assume una postura e una andatura  antalgica  che il piede segnala. Il dolore al  piede significa  rigidità della colonna e mal distribuzione del peso corporeo. Il  cervello  evita  di  farci  sentire  male  ai piedi ma, se per troppo tempo sopportiamo dolore nel corpo, la sofferenza si manifesta e ci blocca affinchè possiamo prenderci cura.  La reflessologia  ha  un  effetto  drenante,  induce  a  un  profondo  rilassamento, migliora la circolazione sanguigna e linfatica, agisce sul sistema immunitario, riduce dolore, affaticamento e depressione.


 Orthobionomy

 

L’Orthobionomy è stata sviluppata dall’osteopata canadese dr. Arthur Lincoln Pauls: permette di riconoscere e armonizzare le tensioni muscolari e viscerali accumulate dal corpo anche nei suoi aspetti più sottili. L’Orthobionomy invita a considerare il corpo come un grande cuore pulsante che trae nutrimento dall’energia ancestrale dell’universo. Si lavora sul corpo fisico per generare un organismo più rilassato, più fluido.  Per via del rilassamento si ottengono percezioni ancora più sottili, aeree. Passiamo dal solido al sottile e dal sottile al solido, così innumerevoli volte, fino a creare un corpo sempre più vibrante, più vivo, più sano. Prendere coscienza delle sensazioni propriocettive permette lo sviluppo di un’armonizzazione corporea bilanciata. L’Orthobionomy chiede di avvicinarsi per comprendere quali schemi ci stiano tenendo prigionieri e per individuare quali siano invece quelli adatti in quel dato momento della nostra vita. Questi modelli sono scritti nel nostro sistema mentale di movimento: sono parte del sistema muscolare e articolare. Lavorando delicatamente sul corpo è possibile permettere l’emersione naturale di queste forme di comportamento. Se la persona è in grado di percepire il proprio squilibrio, più facilmente riuscirà a indirizzare il corpo verso l’autocorrezione. L’obiettivo è quello di sensibilizzare il sistema neuromuscolare per renderlo più vivo e maggiormente in contatto con il proprio piano energetico ed emozionale. Tanto più l’organismo è lontano dal ritmo naturale tanto più le cure saranno delicate. Le posture usate sono antalgiche, cioè alleviano immediatamente il dolore.


Yoga 

 

Yoga interiore. Educazione di sé.

Secondo il testo più autorevole in materia,

lo “Yoga Sutra di Patanjali”,

lo yoga è la scienza in grado

di accelerare il processo di liberazione

(dalla sofferenza).

 

 

 

 

 

La quiete della mente si ottiene attraverso:

  • elementi di purificazione (yama e nyama)
  • posizione comoda e stabile del corpo (asana)
  • estensione della vitalità attraverso il respiro (pranayama)
  • distacco sensoriale dal mondo esterno (pratyhara)
  • contatto prolungato con la propria interiorità (dharana)
  • comunicazione (dhyana)
  • pacificazione e comunione con il proprio essere (samadhi)

Lo yoga è l’unione delle correnti fisiche, respiratorie, energetiche e psichiche che sono presenti e animano l’essere umano. Il dottor M.V.Bhole, neurofisiologo, ha studiato scientificamente gli effetti dello yoga sull’individuo: le pratiche sono volte a neutralizzare ed eliminare ciò che conduce la persona verso un stato di disagio e malessere. Lo yoga diventa scienza per la crescita personale, per la salute e la guarigione. Si sviluppa un ascolto consapevole del proprio corpo e del proprio respiro. Si praticano in modo corretto e fluido una serie di posizioni benefiche che ridonano piacere ed equilibrio al corpo. Lo stato di arresto delle attività motorie e sensoriali conducono la persona in uno stato di profondo rilassamento psicofisico. Questo stato, chiamato “yoga interno”, è il punto di partenza di ogni pratica meditativa e introspettiva.


Yogaterapia sedute individuali

 

I principi dello yoga vissuti in una seduta personalizzata